Motta San Giovanni (Rc), il vice sindaco Benedetto : “recupero e fruibilità, il Comune si arricchisce di una nuova opera”

Motta“Centro d’Accoglienza e punto d’informazione turistica per tutta l’Area Grecanica”, questo è il titolo del progetto che ha riguardato il recupero e la riconversione dell’ex macello di Lazzaro del Comune di Motta San Giovanni; ad esprimere soddisfazione per l’ottimo risultato ottenuto dall’operato dell’Amministrazione Comunale, è Giuseppe Benedetto Vice Sindaco ed Assessore ai lavori pubblici. “L’intuitiva partecipazione, sin dal 2012, ad un progetto congiunto con altri Comuni ricadenti nell’area Grecanica della nostra Provincia, oggi ha prodotto un risultato positivo per il nostro territorio e la nostra comunità; l’area dei lavori è il vecchio mattatoio della frazione di Lazzaro del Comune di Motta San Giovanni, luogo che negli ultimi anni era dedicato esclusivamente a deposito di mezzi e strumenti degli operai comunali e per conferire  temporaneamente rifiuti ingombranti e non pericolosi raccolti per le strade cittadine; i lavori hanno avuto inizio pochi mesi fa ma la struttura è completata e pronta ad una sua ufficiale apertura, a tal proposito non posso esimermi dal ringraziare progettisti, esecutori, tecnici comunali ed esterni che hanno seguito tutte le fasi con particolare attenzione;  il centro è un luogo che si sviluppa in diversi ambienti, locali adibiti ad uffici e servizi, un’ edificio più grande posto al centro dell’area destinato a zona museale e laboratorio multimediale, mentre all’esterno è stato costruito un piccolo anfiteatro con disegni che richiamano l’antica Grecia, dove si potranno svolgere rappresentazioni e spettacoli. La struttura, aggiunge Benedetto, è di facile fruizione essendo localizzata al centro di Lazzaro e si propone come strategico punto d’accesso per l’intero territorio dell’ Area  Grecanica e, così, creare una rete culturale con gli altri luoghi di interesse dell’intera zona”.

Motta 2