Milano, ‘ndrangheta: in arresto un chirurgo e un imprenditore

In arresto un chirurgo plastico di 42 anni ed un titolare di una ditta di autodemolizioni di Desio

polizia-notteLa Polizia di Stato sta eseguendo dalle prime ore di questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Milano nei confronti di un chirurgo plastico di 42 anni ed un titolare di una ditta di autodemolizioni di Desio (Monza e Brianza) di 40 anni.

L’accusa è di associazione mafiosa in quanto considerati appartenenti alla locale di ‘ndrangheta di Desio. L’indagine condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Milano, coordinata dalla locale DDA, ha permesso di accertare, tra l’altro, che i due arrestati riscuotevano crediti per conto di detenuti, provvedendo al loro sostentamento. In particolare, il chirurgo plastico si avvaleva della propria professione di medico per svolgere attività di informazione ed assistenza ad esponenti della ‘ndrina.