MessinAmbiente, ancora nessun segnale dalla Giunta: la situazione è critica

L’immondizia si accumula in centro come in periferia. Ieri i lavoratori della partecipata, per senso di responsabilità, hanno servito soltanto alcune zone, garantendo pulizia al Policlinico e nei pressi dei mercati cittadini

rifiuti messinaNon spira una buona aria nei corridoi di Palazzo Zanca: le proteste degli operatori di MessinAmbiente sono vibranti e anche in pieno centro cittadino l’immondizia depositata ai margini delle strade inizia a proiettarsi come un’ombra inquietante sull’igiene pubblica. I lavoratori non sono disposti a fare sconti: la protesta andrà avanti finché le retribuzioni non verranno versate, sebbene per senso di responsabilità – dopo un’accesa riunione – nella serata di ieri alcuni mezzi dell’Autoparco abbiano operato sul campo per non nuocere troppo alla cittadinanza. Ad essere “servite” sono state soltanto le “zone rosse”: quella del Policlinico e quelle adiacenti i mercati cittadini. In giornata si attende un riscontro da parte dell’assessore Signorino, che ieri aveva convocato le parti prendendo tempo e promettendo una soluzione entro venerdì.