Messina, uomo arrestato per detenzione e spaccio di droga

Nella mattinata odierna è stato rintracciato Neroni Gabriele, pregiudicato messinese del 1979, nei cui confronti giorno 11.01.2016 il Tribunale di Messina ha emesso un ordine di sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari poiché’ ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti

arresti-manetteI Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno eseguito oggi un’ordinanza di misura cautelare  degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Messina. Nella mattinata odierna è stato rintracciato Neroni Gabriele, pregiudicato messinese del 1979, nei cui confronti giorno 11.01.2016  il Tribunale di Messina ha emesso un ordine di sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari poiché’ ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. Il provvedimento scaturisce dal fatto che in data 05.07.2015 nel corso di un servizio perlustrativo svolto nella zona di Mangialupi, i militari del Nucleo Radiomobile di Messina, procedevano al controllo del predetto  che circolava alla guida di un motociclo Honda SH, peraltro sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. I militari decidevano di effettuare una perquisizione personale ed a questo punto il NERONI consegnava spontaneamente , prelevandola dalla tasca sinistra della camicia, una bustina di cellophane contenente sostanza stupefacente. Il NERONI aveva con sé, nella circostanza, anche due mazzette di denaro (500 e 600 euro per lo più in banconote di piccolo taglio. Il denaro e la droga venivano sequestrati. Gli accertamenti svolti sulla sostanza in sequestro confermavano di trattarsi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana. Sono così emersi gravi indizi di reato per i quali si è proceduto a richiedere la misura cautelare che il G.I.P. del Tribunale di Messina ha accolto. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione a disposizione dell’A.G..