Messina, una nuova Galleria per la città: Accorinti e Pino programmano gli interventi

L’idea è quella di favorire gli esercenti, da tempo impegnati per il rilancio della struttura: prima, però, gli interventi di pulizia

Galleria_Vittorio_Emanuele_Messina-576x372Il rifacimento della Galleria Vittorio Emanuele sarebbe entrato nei piani di governo dell’Amministrazione Accorinti: una scelta forse obbligata, stante la necessità d’intervenire sulla struttura laddove è stata depositata una colata di cemento all’ingresso principale, al posto della pavimentazione a mosaico, colata provvisoria che dovrà essere rimossa nei mesi a venire. L’occasione dovrebbe essere propizia per una piccola rivoluzione dal basso, volta a valorizzare l’impegno degli esercenti: la Galleria infatti dovrebbe essere divisa in 31 lotti concessi ai commercianti ed impreziosita da strutture interattive che ne spieghino la storia ed il valore artistico. Prima, però, sarà opportuno effettuare un intervento di pulizia, vista la condizione di degrado in cui versa la realtà di Piazza Antonello.