Messina, Servizi sociali: la Cgil rispedisce al mittente le proposte della Giunta

Crocè irremovibile: l’Amministrazione si è dimostrata incapace, bisogna concludere questa esperienza

fp cgil messinaIl mancato pagamento degli stipendi è la goccia che fa traboccare il vaso: Clara Crocè, segretaria generale della Fp-Cgil, ha guidato ieri i lavoratori che si occupano del trasporto e dell’assistenza igienica nelle scuole, quelli che prestano assistenza ai disabili e quanti si occupano dell’aggregazione giovanile. In altri termini gli addetti ai servizi sociali. A Palazzo Zanca si è così tenuto un vertice con l’assessore al Bilancio, Guido Signorino, il quale avrebbe suggerito agli operatori di aspettare il 7 febbraio, data in cui il Comune conta d’incassare i primi tributi, per procedere con la liquidazione delle fatture. Fermo il no della Cgil, che ha mostrato scetticismo anche sul piano b: effettuare una certificazione dei crediti alle cooperative da utilizzare come garanzie per ulteriori anticipazioni bancarie. “Di fronte all’assenza di soluzioni – ha riepilogato Crocé -, i lavoratori hanno deciso di attendere la seduta del consiglio comunale delle 18.30, dove si è dato vita all’ennesima protesta, invitando tanto l’Amministrazione quanto i rappresentanti del civico consesso a porre fine a questa esperienza politica”. Per oggi è prevista una nuova riunione, cui parteciperanno l’assessore Santisi e i presidenti delle coop interessate.