Messina, riscaldamenti spenti e mense chiuse: Panarello scrive ai dirigenti scolastici

L’assessore invia una lettera ai vertici degli istituti comprensivi cittadini: critiche per i dirigenti e una mezza ammenda sulla mancata adozione del bilancio

panarello accorintiL’assessore alla Pubblica Istruzione, Patrizia Panarello, ha inviato un documento a tutti i dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi cittadini in merito alla situazione relativa alla mensa, al gasolio e alla manutenzione degli impianti di riscaldamento. “Gentilissimi Dirigenti – si legge nella nota – la situazione incresciosa che si è venuta a creare in merito al riscaldamento e alla sospensione del servizio di refezione scolastica è dovuta in larga parte al problema della mancata approvazione del bilancio 2015, ma anche alla scarsa elasticità dell’Ente nell’affrontare emergenze di questo tipo. A dire il vero la nota indirizzata alle scuole a firma dell’ing. Ajello e dell’ing. Di Bella non doveva essere inviata e, a mio parere, nemmeno concepita ma, in ogni caso, avrebbe dovuto prima essere condivisa con l’Amministrazione, in primis con l’assessore De Cola e con la sottoscritta. E’ vero che c’è una situazione critica dal punto di vista economico-finanziario, ma è altrettanto vero che alcuni servizi minimi necessari devono e possono essere garantiti. Con l’impegno dell’Amministrazione e il coinvolgimento dei Dipartimenti interessati è possibile trovare soluzioni e scongiurare problematiche ancor più gravi e, in tal senso, questa Amministrazione si sta adoperando in ogni modo.Vorrei rassicurare le SS. LL. che, a seguito di numerosi incontri con i soggetti direttamente interessati alla risoluzione del problema, l’ufficio Ragioneria si è impegnato, pur non senza difficoltà, a garantire le somme necessarie per la mensa, la fornitura di gasolio e la manutenzione degli impianti di riscaldamento. Ciò in considerazione del fatto che la Giunta comunale ha dato preciso indirizzo affinché tali servizi, considerati essenziali, debbano essere comunque garantiti. Per la mensa bisognerà comunque attendere i tempi necessari per l’espletamento della gara. Comunico inoltre a tutti voi che da qualche tempo è stata avviata in alcune scuole, come la Cannizzaro-Galatti e la S. Francesco di Paola, una lodevole iniziativa, l’istituzione dell’Albo dei Volontari d’Istituto per le piccole manutenzioni della scuola. Vorrei, come Amministrazione, invitare tutti gli altri Istituti comprensivi ad istituire questo Albo che serve ad affrontare la minuta manutenzione in maniera diretta da parte degli Istituti Scolastici. Questo darebbe la possibilità di affrontare piccole emergenze che si possono verificare quotidianamente senza troppe lungaggini burocratiche e di risolvere in tempo reale problemi che seppur a volte di lieve entità tuttavia possono causare persistenti disagi nella popolazione scolastica. Se ritenete l’iniziativa utile e fattibile, io mi impegno a richiedere l’istituzione di un capitolo di spesa specifico (ALVI – Albo dei Volontari di Istituto) da destinare a tutte le scuole che aderiranno all’iniziativa per sostenerle economicamente. Resta inteso che per le medie e grandi manutenzioni la competenza è in capo al relativo dipartimento Manutenzioni Immobili Comunali. Per concludere sul problema riscaldamento vi informo che attualmente è in corso la fornitura di gasolio nelle scuole e una ditta è stata incaricata per risolvere i problemi relativi alla manutenzione degli impianti. Vi chiedo di comunicarmi (patrizia.panarello@comune.messina.it – 090/6010252) i disservizi che ancora persistono nei diversi plessi in merito a questa problematica, affinché io possa sollecitare chi di dovere e trovare soluzioni in tempi rapidi”.