Messina, Rete civica della Salute: scende in campo l’Arcidiocesi

Raspanti schiera la Curia al fianco dell’Asp: l’obiettivo è favorire la conoscenza dei servizi offerti dalla sanità locale

asp messinaIn piena attività la campagna per la costituzione della Rete Civica Aziendale avviata dall’ASP di Messina infatti il Team Work Interaziendale negli ultimi mesi ha incontrato numerose associazioni, cittadini e lavoratori della Sanità per invitarli ad aderire alla Rete Civica della Salute, il network di cittadini che sta nascendo a supporto della conoscenza quanto più diffusa delle strutture e delle attività del Servizio Sanitario Regionale. Giorni fa si è ottenuto anche il sostegno dell’Arcidiocesi di Messina, di Lipari e di  S. Lucia del Mela. A dicembre S.E. Monsignor Raspanti ha, infatti, sottoscritto, unitamente al Direttore Generale dell’ASP di Messina dott. Sirna, un accordo di collaborazione per il supporto delle Parrocchie alla costituzione e organizzazione della Rete Civica della Salute. Il Referente per la Curia, Padre Francesco Gullo responsabile dell’Ufficio per la Pastorale della Salute, ha già fornito l’occasione per un primo incontro con i volontari di Parrocchie dei Villaggi di Messina Sud, svoltosi il 15 gennaio scorso nei locali della Caritas. Altri incontri sono già programmati in città ma anche a Roccalumera e Milazzo. L’obiettivo della Rete è, infatti, favorire tra i cittadini un approccio di promozione della salute e della conoscenza dei servizi nella convinzione che un cittadino informato e consapevole è un cittadino più forte che può contribuire al miglioramento della sanità.  Il contributo dell’Arcidiocesi così previsto sarà di assoluta valenza numerica e qualitativa e di ciò si gioverà la cittadinanza attiva.