Messina, presunto attentato alla Fire: nessun colpo di pistola, soltanto una bravata vandalica

I colpi avvertiti dal personale sarebbero stati causati da un gruppo di ragazzini che si è divertito a lanciare pietre contro i vetri della società

fire messinaColpi ritmici, forti e minacciosi si sono registrati nella serata di ieri in via Antonio Bonsignore, presso la sede della Fire. Il personale ha immediatamente allertato le autorità temendo si trattasse di colpi di pistola indirizzati contro le vetrate dell’azienda. Nulla di tutto ciò: secondo le ricostruzioni dei carabinieri sarebbero stati alcuni ragazzini a lanciare pietre contro la facciata del palazzo, scatenando il panico al suo interno. Un’azione di carattere vandalico, una volgare bravata, si è tramutata così in una plausibile intimidazione, fortunatamente smentita dalle autorità.