Messina, Patto per la Falce. Picciolo rivela: Croce ha trovato la quadra fra Authority e Comune

Il leader di Sicilia Futura conferma le indiscrezioni delle scorse ore: domani, a Palermo, l’adunata dei soggetti interessati

messina porto zona falcata molo norimbergaHo ricevuto di buon mattino la conferma, dall’assessore al Territorio ed Ambiente Maurizio Croce, che già domani alle 16,30 a Palermo, nella sala della Presidenza di Palazzo d’Orleans, sono stati chiamati a raccolta tutti i soggetti interessati alla firma dello storico accordo denominato Patto per la Falce”. Lo afferma il capogruppo all’Ars di Sicilia Futura, Beppe Picciolo, che rivela il crono-programma esposto dall’assessore regionale Maurizio Croce per la stipula del documento che darà il via all’approvazione del Prp di Messina: “Dopo aver rilevato sabato la totale sintonia dei soggetti interessati all’accordo e dopo aver appreso da notizie di stampa del fruttuoso incontro tra il Sindaco di Messina ed il presidente dell’Autorità di Messina Antonino De Simone, l’assessore Maurizio Croce ha convocato, con somma urgenza, le parti interessate ad addivenire ad un accordo che definirei di svolta per la città. Non sta a me evidenziare – ha concluso Picciolo – il ruolo avuto dall’Università di Messina nello sciogliere le tante riserve che, fino al momento, avevano reso quasi impossibile il dialogo tra ‘figli dello stesso padre’, ma ancor di più vorrei dare atto della buona volontà messa in campo da coloro che amano veramente questa città, che dopo la stipula di questo accordo, ci auguriamo, possa veramente ricominciare a sognare. Massima fiducia quindi con l’impegno di esporre al pubblico ludibrio coloro che in futuro tenteranno di opporsi alla ricostruzione ambientale ed economica della nostra amata Messina”.