Messina, Palazzo dei Leoni trema: Roma batte cassa

Il contributo per il risanamento della finanza pubblica raddoppia: la tenuta dei conti delle ex Province siciliane è a rischio

provincia regionale messinaUna sforbiciata indiretta alle vecchie Province siciliane: lo Stato centrale ha deciso di aumentare il contributo che gli enti isolani sono chiamati a versare per il risanamento della finanza pubblica nazionale, passando dai 65 milioni del 2015 ai 131 milioni del 2016. Praticamente il doppio, con buona pace dei servizi garantiti dalle stesse realtà: c’è da stringere la cinghia laddove l’obiettivo non dichiarato è quello di vedere quali enti riescono a supportare un simile balzello, accertando così lo stato di salute di ciascuna istituzione territoriale.