Messina, legalità a corrente alternata: pugno di ferro coi commercianti in Galleria, tolleranza per vandali e facinorosi [FOTO]

La splendida realtà di piazza Antonello è stata insozzata da scritte oscene, ma per la giustizia italiana il problema sono le luminarie degli esercenti

galleria vittorio emanuele degradoDopo aver alzato un polverone contro le luminarie in Galleria, i controlli al Vittorio Emanuele non smettono di cessare. Così i commercianti che hanno avuto il torto di scommettere su un capodanno pubblico e alternativo, organizzando un evento al tempo stesso mondano e culturale, hanno dovuto fare i conti con l’ufficiale giudiziario, il quale ha chiesto conto delle autorizzazioni della Soprintendenza e ha voluto vedere le fatture relative alle spese sostenute per le luci natalizie. Richieste che i commercianti, in prevalenza ristoratori, hanno soddisfatto puntualmente, non mancando di notare come il ricorso al pugno di ferro sia stato aleatorio allorquando la stessa galleria fu insozzata dalle bombolette spray di vandali e facinorosi.

Il degrado in Galleria:

[foto tratte dai social network]