Messina, l’Assomed denuncia: situazione di emergenza nei presidi ospedialieri cittadini

Papardo e Piemonte non ce la fanno, vieppiù considerando che l’organico in dotazione è quello previsto per un solo punto di emergenza-urgenza

ospedale piemonte pronto soccorsoLa situazione assistenziale nell’area della Emergenza/Urgenza (Rianimazione, Pronto Soccorso) e della specialità ad essa correlate (Medicina Interna, Chirurgia Generale, Ortopedia) è grave. I medici e gli operatori sanitari stanno fronteggiando l’assistenza in due presidi ospedalieri (Papardo e Piemonte) con l’organico previsto per un solo presidio. Ciò comporta enormi carichi di lavoro e notevole rischio clinico per i sanitari e soprattutto per i cittadini”. A scriverlo è l’Anaao Assomed Sicilia, che esprime profonda preoccupazione per l’offerta sanitaria in riva allo Stretto. L’assessore regionale Baldo Gucciardi viene esortato dalla stessa sigla a muoversi tempestivamente per risolvere il dossier della fusione fra il nosocomio di viale Europa e il Centro Neurolesi cittadino.