Messina, la barriera di Galati non basta: servirà un nuovo intervento

Le mareggiate degli ultimi anni hanno mostrato il potere erosivo delle onde: bisogna programmare nuovi lavori

mareggiataL’impresa Pacos Srl ha ultimato i lavori a Galati e la barriera di contenimento issata per attenuare l’irrompere delle onde si estende, adesso, per 350 metri. Un risultato importante, ma ancora insufficiente secondo le autorità: ad essere contestata è l’altezza della stessa struttura artificiale. I tre metri attuali potrebbero infatti non bastare innanzi alle impetuose mareggiate che ciclicamente colpiscono quel tratto: da qui l’idea d’innalzare la stessa barriera di almeno un metro, stante anche l’evoluzione del fenomeno erosivo registrata da 2 anni a questa parte. Il costo dell’operazione dovrebbe aggirarsi attorno ai 100.000 euro.