Messina, il bilancio 2015 dell’attività operativa della Polizia Stradale

polizia stradale (2)Nel corso del 2015 sono stati disposti numerosi servizi finalizzati alla sicurezza della circolazione stradale anche in applicazione alle Direttive Ministeriali che individuano nuovi ed importanti criteri nella attività di Polizia Stradale indirizzate verso un’incisiva e qualificata presenza sul territorio che abbia come fine il controllo della legalità in materia di circolazione stradale. In particolare sono state introdotte nuove modalità organizzative dei servizi esterni come il cd. “pattugliamento breve”, la “sosta operativa” e i “dispositivi speciali”. Inoltre la Polizia Stradale di Messina aderisce alle campagne Europee denominate “Tispol” rivolte alla prevenzione di alcuni comportamenti contrari alle norme (eccesso di velocità e uso di alcol e droga) nonché al c.d. “Operazione Alto Impatto” con controlli mirati sul trasporto di animali vivi, trasporto nazionale ed internazionale di persone, obbligo dell’assicurazione di RCA e attività di autodemolizione. Nell’anno in argomento sono state effettuati nr. 7428 servizi di vigilanza stradale nelle arterie viarie di competenza. Nel corso di tali servizi sono state controllate nr. 29932 persone con nr.31370 veicoli controllati. Di queste nr.12287 sono state controllate nel corso di servizi specifici predisposti da questo Ufficio per contrastare il fenomeno delle cosiddette “stragi del sabato sera”, 10136 persone ( in prevalenza giovani tra i 18 ed i 35 anni) sono state sottoposte al controllo dell’etilometro e dell’alcol – blow al fine di misurarne il tasso alcolemico nel sangue, di particolare rilevanza è da segnalare che sono stati effettuati in vari centri di questa provincia nr. 6 servizi specifici congiunti con l’ausilio di Personale Sanitario della Polizia di Stato e con l’impiego di Unità Cinofile che hanno portato alla contestazione di 15 sanzioni per guida in stato di ebbrezza alcolica e 2 denuncie penali per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti, con il conseguente ritiro di 9 patenti di guida. Sono stati disposti nr.138 servizi con autovelox e nr.90 con il tele laser, che hanno consentito lo svolgimento di una capillare e coordinata attività di controlli remoti al fine di scoraggiare la propensione di alcuni automobilisti all’eccesso di velocità. Inoltre sono stati effettuati nr.36 servizi in collaborazione con il Dipartimento dei Trasporti Terrestri con l’impiego dei Centri Mobili di Revisione, per il controllo dei mezzi pesanti in prossimità degli imbarcaderi e dei porti di Messina e Milazzo. Particolare attenzione, per il rilievo che assume ai fini della sicurezza stradale ed ai fini della tutela della concorrenza, è stata prestata nella esecuzione con cadenza settimanale, di servizi mirati al controllo dei tempi di guida e di riposo dei conducenti professionali (con circa 1903 liste di controllo compilate), utilizzando un innovativo software di lettura e verifica dei cronotachigrafi digitali in dotazione dei veicoli superiori ai 3,5 quintali. Tra le violazioni accertate nel corso dell’anno, che ammontano a nr.14899, le più significative sono: nr. 656 per eccesso di velocità (art.142); nr.1047 per omesso uso delle cinture di sicurezza e seggiolini (art.172); nr.193 per mancato uso del casco protettivo (art.171); nr.235 uso del telefonino (art.173); nr.54 guida in stato di ebbrezza (art.186); nr.13 per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti (art.187). Le patenti ritirate sono nr.237 e nr.527 le carte di circolazione; i veicoli sequestrati ai fini della confisca sono specificatamente nr.25 per guida in stato di ebbrezza e nr. 3 per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti. Si evidenzia poi l’attività istituzionale di soccorso delle pattuglie della Polstrada che nell’anno 2015 hanno effettuato, sulle arterie stradali di competenza, nr 3272 interventi per aiutare utenti in difficoltà. Nel 2015 sono stati rilevati 1142 incidenti stradali a fronte dei 827 dell’anno precedente. In particolare vi è stato un lieve incremento degli incidenti sia con feriti che di quelli con danni solo a cose che sono stati rispettivamente 844 con feriti (574 anno precedente) e 258 con solo danni a cose (244 anno precedente). Nell’anno in corso sono stati rilevati 10 incidenti mortali con conseguenti 10 decessi mentre nell’anno 2014 erano stati 9; in linea di massima le cause sono da attribuire ad alta velocità e a distrazioni. Per quanto attiene l’attività di Polizia Giudiziaria si comunica che sono stati disposti oltre 20 servizi finalizzati al controllo di attività commerciali per la compravendita delle auto usate e di agenzie pratiche automobilistiche e 18 finalizzati al controllo di carrozzerie e di autofficine. L’attività di Polizia Giudiziaria della Sezione ha portato poi i seguenti risultati:
nr. 8 arresti;
nr. 260 denunce a piede libero per vari reati.
Continua in maniera serrata l’attività investpolizia stradale (1)igativa rivolta alla repressione delle frodi assicurative ed ai falsi incidenti che ha comportato la denuncia a piede libero di ben nr.23 persone, inoltre durante l’anno sono state denunciate a piede libero, nr.4 persone e sequestrate 5 patenti di guida perchè ottenute mediante falsa documentazione. Purtroppo rimane costante il fenomeno delle assicurazioni false e dei veicoli sprovvisti di copertura assicurativa RCA ed in relazione a ciò sono state denunciate nr. 28 persone di cui 5 per falsa documentazione e nr.23 per assicurazione falsa. La Sezione ha partecipato a diverse iniziative di sensibilizzazione sui temi della guida in stato di ebbrezza alcolica e più in generale sulla sicurezza stradale rivolte per lo più ai giovani: tra queste si ricordano un convegno presso la locale Fiera ed il Service di rilevanza nazionale “I giovani e la sicurezza stradale” promossa dal Lions Club, progetto con vari incontri svoltisi negli Istituti d’Istruzione Superiore di Messina, Taormina e Capo d’Orlando. Nell’anno di riferimento è proseguita l’attività svolta dalla Sezione nell’ambito del noto “Progetto Icaro”, campagna Nazionale di sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale, con numerosi incontri presso gli Istituti scolastici di 2° grado di Messina e provincia.