Messina, i debiti del Comune finiscono al Ministero dell’Economia

Michela Rostan, deputata del Pd in quota LabDem, ha presentato un’interrogazione per fare chiarezza sullo stato dell’erario di Palazzo Zanca

palazzo zancaI conti in rosso e gli altri disastri finanziari del Comune di Messina finiscono nero su bianco in un’interrogazione della parlamentare PD Michela Rostan, deputata di area LabDem, presentata ai ministeri dell’Economia e Finanze e dell’Interno. “Messina non può restare ancora a lungo in questa situazione di limbo quale è il predissesto –puntualizzano da LabDem Messina- senza che si possa disporre di adeguate risorse per programmare il rilancio della città, delle aziende partecipate del Comune e il pagamento di migliaia di debiti che hanno messo in gravi difficoltà imprese, professionisti e privati cittadini”.