Messina, ecco il bilancio conclusivo dell’evento “Onde sonore”

Conferenza stampa, svoltasi al Monte di Pietà, nel corso della quale si è tracciato il bilancio conclusivo dell’evento “Onde sonore”: 5 live concert delle più note band del panorama musicale siciliano e calabrese

On de Sonore“Si è creato un precedente inedito. Si è prodotta cultura senza chiedere nulla in cambio, soprattutto alle istituzioni, e per un nobilissimo fine: la beneficenza”. E’ quanto dichiarato dal responsabile del personale e comunicazione della Caronte& Tourist, Tiziano Minuti, questa mattina nel corso della conferenza stampa, svoltasi al Monte di Pietà, nel corso della quale si è tracciato il bilancio conclusivo dell’evento “Onde sonore”: 5 live concert delle più note band del panorama musicale siciliano e calabrese, che si sono esibite nel periodo delle festività natalizie sul palco allestito a bordo della Telepass, ammiraglia della flotta in navigazione tra le due sponde dello Stretto. “Un’iniziativa – ha concluso il manager di C&T – concepita all’inizio per intrattenere i nostri clienti ma che data dopo data è cresciuta per lievitazione naturale, con più di mille persone che si sono aggiunte ai clienti del traghettamento per assistere ai concerti. La musica, insomma, è stato il veicolo metaforico che ha unito le comunità delle due sponde, come lo Stretto che non divide ma unisce i due territori che bagna”. Gli incassi delle serate, 2500 euro che la Caronte & Tourist ha deciso autonomamente di raddoppiare per un totale di 5000 euro, sono stati interamente devoluti all’associazione “Save the Children”. Prossimi appuntamenti con “Onde sonore” a Carnevale: Il 7 febbraio con una festa show per i bimbi; il 9 Febbraio con i Camajan, live band calabro – campana notissima nel panorama musicale della musica caraibica. I proventi delle due serate saranno interamente devoluti al comitato “Liberi dalla meningite”. All’incontro con i giornalisti erano presenti il presidente della compagnia di navigazione, il Cavaliere del lavoro Olga Mondello Franza, l’amministratore delegato Antonino Repaci e il consigliere di amministrazione Lorenzo Matacena.