Messina, arrivano le richieste di rinvio a giudizio per la morte di Nino Tomasello

L’intero establishment di MessinAmbiente nel mirino del pm: l’operatore della partecipata non morì per un malore ma a seguito dell’incidente

morte nino tomaselloAlessio Ciacci, Natale Cucè, Antonino Miloro, Filippo Marguccio, Claudio e Cesare Sindoni, Roberto Lisi, Armando Di Maria e Pietro Arrigo: l’establishment di MessinAmbiente all’epoca della morte di Antonino Tomasello è finito nel registro degli indagati. L’accusa, a vario titolo, è di omicidio colposo, laddove l’esame autoptico rivelò come l’operaio non morì per un malore bensì per le complicazioni sorte in seguito all’incidente. Per loro il pm ha chiesto il rinvio a giudizio.