Messina: arrestati un giovane fuggito all’alt e un commerciante con 18.000 cd contraffatti

cd sequestratiFine settimana movimentato quello dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina, che tra la tarda serata di sabato e la mattinata di domenica hanno eseguito due arresti, sequestrando stupefacente e cd contraffatti. Il primo ad essere bloccato dai militari è stato VALASTRO Giovanni, 22/enne di Messina, il quale nella tarda serata di sabato, piuttosto che fermarsi all’alt intimatogli da una pattuglia del Nucleo durante un posto di controllo effettuato lungo la SS 114, zona  Minissale, a pensato bene non solo di non femarsi, ma di iniziare una pericolosa fuga a folle velocità per le vie cittadine.

Iniziava così un inseguimento durante il quale il veicolo in fuga dopo una corsa sfrenata, visto che comunque i Carabinieri rimanevano alle calcagna,  imboccava la via Tito Plauto del rione Taormina, dove il conducente abbandonava dandosi a precipitosa fuga a piedi per le vie limitrofe. Il tentativo durava però poco, dato che giungeva sul posto altro equipaggio che individuava il fuggitivo identificandolo appunto in VALASTRO Giovanni. Si procedeva così a perquisire il veicolo, ove, all’interno del vano porta oggetti, veniva rinvenuto un borsello con gr. 5,00 di Marijuana e quasi un grammo di Hashish. Pertanto per il VALSTRO scattava l’arresto per resistenza a p.u. nonché la segnalazione alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti. Trattenuto in camera di sicurezza, per il VALSTRO nella  mattinata odierna si svolgerà il giudizio per direttissima.

L’attività dei militari proseguiva senza sosta. Di li a poco, infatti, veniva tratto in arresto per violazione della normativa sul diritto d’autore  il messinese MANNINO Rosario di 52 anni. Costui, infatti, veniva sorpreso dai Carabinieri nei pressi del mercato domenicale che si svolge allo ZIR, in possesso di oltre ben 18.000 cd e dvd contraffatti. Si tratta di CD e DVD contenenti brani musicali e film di autori italiani e stranieri, privi del previsto marchio SIAE e, in particolare,  di 16.026 DVD riproducenti film vari di autori italiani e stranieri e di  2.022 CD riproducenti brani musicali di autori italiani e stranieri;

Anche il MANNINO è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si svolgerà in data odierna.