Maxi sequestro di botti in Calabria

I sequestri di materiale esplodente sono scattati a seguito di una serie di controlli effettuati sulle bancarelle allestite da venditori ambulanti in diverse aree pubbliche di Crotone

sequestro botti messinaAncora sequestri di botti in Calabria: circa due quintali di spari messi in vendita senza le autorizzazioni sono stati confiscati a Crotone dalla Polizia che ha elevato sanzioni amministrative per circa 30 mila euro. I sequestri di materiale esplodente sono scattati a seguito di una serie di controlli effettuati sulle bancarelle allestite da venditori ambulanti in diverse aree pubbliche della città.

Foto di reprtorio