L’Ivory trio saluta l’anno nuovo a Delianuova (Rc) con un concerto jazz in libreria

Jazz in libreria“Non solo libri. Jazz in libreria”. E’ fissato per domani alle ore 17 presso la “Librarsi” di Delianuova l’atteso concerto dell’Ivory trio composto dagli eccellenti musicisti Filippo Ambroggio alla batteria, Paolo Ielo al contrabasso, Andrea Militano al piano. Un connubio di musica e parole per festeggiare il nuovo anno attraverso un racconto di suoni che mette in evidenza il talento di tre giovani strumentisti in un’ottica di valorizzazione e promozione del territorio. Un live imperdibile che sarà occasione per gli appassionati di jazz e non solo, di ammirare la travolgente esibizione di talentuosi compositori ed interpreti ma anche salutare il nuovo anno con un  appuntamento consolidato che si presenta in una veste più moderna e che, per la sua realizzazione, vanta la collaborazione di un trio eccellente. “Il concerto – spiega il musicista reggino Ielo – vuole essere un momento di condivisione tra più anime che amano la musica. Il programma propone un linguaggio jazz, con una reminiscenza più tradizionale: ci sono, infatti, arrangiamenti jazz di brani che vengono dal repertorio classico. Un modo, questo, di preparare i giovani a codici più moderni, ma anche di rendersi più vicini alla cittadinanza. Insieme ad Andrea e Filippo creeremo per qualche ora, un’esperienza che “rivoluziona tutto”, cambia le prospettive, ricalibra i punti di vista, riscrive i confini e i contorni di un mondo, quello della musica, che troppe volte, nei tempi  in cui viviamo, viene scambiato per altro e attraverso questa “mistificazione” devastano il criterio”. Quindi, non sarà un semplice concerto ma un’estensione “logica” e “naturale” degli strumenti stessi. Capacità dell’artista è di “smembrare e ricomporre” un tutto che va assolutamente ridimensionato e arricchito di cose essenziali, di cultura musicale che mai ti stanca e di cui mai ti senti sazio. Questa è la musica per l’Ivory trio che, da sempre, ha la consapevolezza dei propri  mezzi e capacità che non hanno timore di smentite e confronti. La musica si mescolerà al puro divertimento e il concerto jazz diventerà un inaspettato recital di pura e intelligente creatività che dissacra tutto e tutti, con classe e, shakerando un mix di suoni e brani, offrirà un cocktail  dal gusto sopraffine fatto di sfumature mai uguali.