Lavoro, concorso pubblico per 300 infermieri in Calabria

In Calabria l’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio ha indetto un concorso per l’assunzione di 300 infermieri

infermiereL’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio ha indetto un Concorso Pubblico per l’assunzione di 300 posti di collaboratore professionale sanitario– infermiere, categoria D.

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE:

– Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea;

– Idoneità fisica all’impiego – l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego, con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuato a cura dell’Azienda Ospedaliera , prima dell’assunzione in servizio.

– Limite di età. Ai sensi dell’art. 3, comma 6, della Legge 15/05/1997, n. 127 non è previsto limite massimo di età, fatti salvi i limiti di anzianità e vecchiaia previsti dalle norme vigenti in materia previdenziale.

Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile (art.2 del DPR n. 220/2001).

REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE:

  1. Diploma di Laurea triennale in Infermieristica ovvero diploma universitario conseguito ai sensi dell’art.6 comma 3 del D.Lgs. n. 502 del 30/12/1992 e s.m.i. ovvero i diplomi ed attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma Universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici concorsi. Sono altresì ammessi i candidati che abbiano conseguito un titolo di studio all’estero dichiarato “equipollente” dalle competenti autorità scolastiche italiane, o comunque, che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo la vigente normativa in materia; è cura del candidato, pena l’esclusione dimostrare “l’equipollente” mediante la produzione del provvedimento di riconoscenza.
  2. Iscrizione all’Albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Il bando è disponibile al seguente link: http://servizi.aocatanzaro.it/atti/moduli/delibere/engine/WebAction?redirect=x&errRedirect=..%2Fpublic%2FerrorPage.jsp&operation=downloadAllegato&className=delibere.servlet.