L’Autorità dello Stretto: Delrio spiana la strada alla fusione fra Messina e Gioia Tauro

Il ministro ha presentato la bozza definitiva del nuovo assetto delle Authority: esclusa la pista che portava all’accorpamento fra la realtà peloritana e quella etnea

porto messinaAlla fine l’ipotesi Gioia Tauro è prevalsa: sarà lo scalo calabrese a far squadra con Messina nella riforma delle Autorità Portuali varata dal Governo. L’idea è quella di creare il più importante polo italiano, includendo in un’unica realtà il territorio che va da Milazzo a Vibo Valentia, passando per le due sponde dello Stretto. Le conferme arrivano direttamente da Roma, dove il ministro Graziano Delrio ha presentato una bozza definitiva dei disegni dell’Esecutivo.