Lamezia Terme, costituito il comitato referendario regionale “Democrazia e Costituzione” per il NO al referendum costituzionale

Comitato Costituzione e democrazia 29 gennaio 2016 Lamezia TermeIeri, 29 gennaio 2016, a Lamezia Terme è stato costituito il comitato referendario regionale “Democrazia e Costituzione” per il NO al referendum costituzionale prossimo venturo. Il comitato è costituito da tutte quelle forze che hanno dato vita alla lista “La Sinistra” alle ultime elezioni regionali calabresi, cui si aggiunge in occasione di questo storico referendum anche Rifondazione Comunista. Tutti i presenti sono convenuti sul fatto che l’eventuale approvazione del referendum sarebbe un vulnus irrimediabile alla nostra democrazia che nasce proprio con la costituzione del ’48. Opporsi allo stravolgimento della Carta è un dovere per chi vuole impedire un cambio della forma di governo che porterà la Repubblica lontanissima dai valori costituzionali, in quanto i poteri del governo ne usciranno più che rafforzati e senza un reale contro bilanciamento. L’unità ritrovata su questi valori fondamentali fa il paio con l’unità che abbiamo sempre riscontrato di fronte alla necessità di risolvere i problemi dei cittadini e dei territori nel corso di questo primo anno di consiliatura. Quando si tratta di agire con urgenza ogni posizione particolare viene messa da parte, e con l’impegno di tutte le forze che fanno riferimento ai valori della Sinistra le soluzioni arrivano. E siamo sicuri che questo avverrà anche nel prosieguo della consiliatura. Oltre a tanti Sindaci e Assessori, hanno partecipato all’assemblea e aderito al Comitato referendario regionale “Democrazia e Costituzione” per il NO al referendum costituzionale:

Alessandro Mazzitelli, docente Diritto Pubblico e Costituzionale Unical
Giovanni Nucera, consigliere regionale e capogruppo “La Sinistra”
Damiano Guagliardi, Coordinamento Sinistra Lavoro
Francesco Caccavari, Sinistra Ecologia e Libertà
Simone Servello, Sinistra Ecologia e Libertà
Pino Scarpelli, segretario regionale Rifondazione Comunista
Leo Pangallo, Sinistra Ecologia e Libertà
Nicola Corvino, ex segretario di Rifondazione Comunista Cosenza
Antonio Minniti Sindaco di Fabrizia
Gregorio Bruzzaniti, vicesindaco Consiglio comunale di Samo
Rocco Tassone, Sinistra e Lavoro
Battista San Giusto, segretario Crucoli Crotone Sel
Antonio Migoli Ranieri, segretario circolo Sel Cutro
Lorenzo Fascì, segretario PCdI Reggio Calabria
Michelangelo Tripodi, segretario regionale PCdI Calabria
Aldo Libri, Sindacato Unitario Lavoratori Reggio Calabria
Pasquale Tramontana, coordinatore città di Reggio Calabria Futuro a Sinistra
Giovanni Caporale, coordinamento Democrazia Costituzionale Cosenza
Davide Quattrone, segretario territoriale Fiom
Sandro Vitale, Presidente A.N.P.I Reggio Calabria
Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi
Fernando Pignataro, ex segretario generale Cgil Calabria
Giuseppe Longo, consigliere provinciale Reggio Calabria
Santo Ielo, A.N.P.I
Rafael De Francesco, Futuro a Sinistra
Mimmo Panetta Siderno, circolo Berlinguer “Fattore comune”