Iraq: uccisi 20 terroristi dell’ISIS, avevano stuprato minorenni yazide

La banda aveva imposto matrimoni a 6 ragazze yazide

isisSono circa 20 i terroristi dell’Isis, accusati di aver stuprato ragazze yazide, morti durante un bombardamento dell’aviazione irachena nella provincia occidentale irachena di al Anbar. In un comunicato dell’ufficio per i media dell’intelligence di Baghdad si legge che “la banda terroristica Daesh (acronimo arabo di Stato islamico in Iraq e in Siria, ndr) aveva imposto matrimoni obbligatori a sei ragazze yazide con esponenti dell’organizzazione sauditi ed iracheni”.