Intimidazione al consigliere Bova, Cannizzaro: “fatto di estrema gravità”

francesco cannizzaro“L’atto intimidatorio che ha colpito il consigliere regionale Arturo Bova, presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta, rappresenta un fatto di estrema gravità che inquieta il vivere democratico e la serenità dei cittadini calabresi anche per il suo ripetersi a distanza di pochi mesi”. E’ quanto afferma il capogruppo della Casa delle Libertà alla Regione Francesco Cannizzaro che aggiunge: “A nome personale e del gruppo che rappresento, al collega Bova esprimo la vicinanza più autentica nella consapevolezza che nessun tentativo riuscirà a fermare quella azione di rilancio della terra di Calabria alla quale siamo tutti proiettati e che lo ha visto impegnato anche nelle vesti di primo cittadino. Ma al tempo stesso, è necessario come non mai che alle parole di solidarietà, soprattutto in presenza di episodi che rinnovano e connotano l’azione criminale, segua una risposta tempestiva e concreta da parte dello Stato nelle sue componenti maggiormente in prima linea nella tutela della persona e della collettività”.