Inaugurazione Cittadella, Orsomarso: “opera realizzata da Scopelliti e dal centrodestra”

Il Presidente Scopelliti durante il sopralluogo alla cittadella regionale2La realizzazione della Cittadella regionale, oggi formalmente inaugurata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e del palazzo del Consiglio regionale, hanno una matrice ben chiara. Quella di Giuseppe Scopelliti. L’ex presidente di Consiglio e Giunta è stato il politico che in queste due fondamentali opere calabresi ha interrotto cincischiamenti e perdite di tempo per accelerare notevolmente l’iter realizzativo. Alcuni autorevoli commentatori, nel ricordare come si arrivò alla realizzazione del nuovo palazzo della Giunta regionale, dimenticano che all’arrivo di Scopelliti, l’opera era ferma ed in termini percentuali era stato completato solo meno del 10%. Dimenticano soprattutto i sopralluoghi trimestrali, giornalisti al seguito, che consentirono ai calabresi di seguire passo dopo passo la crescita della maestosa opera sino ad arrivare al 99% del completamento. Incontri, riunioni, approfondimenti, verifiche, ma soprattutto la volontà di Scopelliti e della sua squadra di essere concreti. Forti di un gruppo, di una maggioranza, quella di centro destra che, alla luce del nulla prodotto dai nuovi inquilini, segna la notevole differenza tra i due modi di vedere la politica. Le opere costruite sono il segno più tangibile del fare di una forza di governo e di un politico. Cittadella e palazzo Campanella, inaugurato nel 2000 da Scopelliti, segnano, inequivocabilmente, lo spartiacque tra chi annuncia e promette e chi le opere le realizza sul serio. Siamo orgogliosi come centrodestra dell’inaugurazione di questa opera. Sappiamo molto bene che i calabresi onesti ricorderanno che, anche la Cittadella fa parte di quelle tante cose positive prodotte nella legislatura precedente. Che oggi in tanti rimpiangono.