Grave intimidazione la notte di Capodanno nel reggino: incendiati due mezzi della nettezza urbana

Gioiosa Jonica, Romeo (Pd): “tutto ciò rappresenta un atto di guerra al sindaco ed alla democrazia”

IncendioEnnesimo atto intimidatorio a Gioiosa Jonica: dopo aver sparato le due macchine del sindaco Salvatore Fuda, ancora ignoti, la notte di Capodanno, hanno incendiato di due mezzi della nettezza urbana. Sul grave atto interviene il capogruppo Pd in regione Calabria Sebi Romeo: “tutto ciò rappresenta un atto di guerra al sindaco ed alla democrazia: evidentemente chi era abituato a gestire le risorse dei cittadini attraverso appalti e forniture non si rassegna ad una amministrazione comunale impegnata a tenere fuori gli interessi criminali dalla cosa pubblica. Sappiano che – prosegue- Salvatore Fuda non è solo e che questa guerra la perderanno. Sono certo che le forze dell’ordine e la magistratura individueranno presto i responsabili e che il popolo di Gioiosa reagirà, come da storia, in maniera netta e democratica”, conclude.

Foto di repertorio