Giovane messinese trovato esanime in un fabbricato a Bologna

Il ragazzo, originario di San Fratello, viveva da tempo nella città emiliana: disposta l’autopsia

polizia-800x600Il suo cadavere è stato trovato a Bologna, all’interno di un fabbricato abbandonato, struttura un tempo destinata alla manifattura: un ragazzo originario di San Fratello, che da anni lavorava come promotore finanziario presso un istituto bancario locale, era sparito da giorni dai radar di conoscenti e amici. Il pubblico ministero ha disposto l’esame autoptico prima di restituire il corpo del giovane ai congiunti.