Giornata della Memoria, domenica la visita del campo di internamento di Ferramonti di Tarsia (CS)

Giornata-della-memoria-2013In occasione della Giornata della Memoria, istituita per non dimenticare la tragedia della Shoah, Rizes, l’Associazione Culturale di Promozione del Territorio della Calabria, ha organizzato, per il giorno 31 gennaio 2016, la visita del campo di internamento di Ferramonti di Tarsia (CS) col proposito di farne conoscere l’esistenza, le storie di vita e la sua finalità. Durante la seconda guerra mondiale, infatti, a Ferramonti di Tarsia,  venne installato dal regime nazi-fascista il più grande campo di concentramento italiano. Oltre duemila persone furono costrette a vivere per anni in sole 92 baracche sistemate in una valle paludosa e malarica. Ma è proprio qui che, contro le stesse intenzioni persecutorie, si realizzo’ un meraviglioso rapporto di solidarietà tra la popolazione locale e gli internati e tra le varie etnie presenti. Il Viaggio dei 5 sensi, filo conduttore di Rizes, porterà a viaggiare dentro l’animo umano, con le sue miserie ed i suoi eroismi senza sovrastrutture ideologiche perché la Storia, quella della sofferenza, non puo’ avere altro Sponsor che la Verita’. Si comprenderà così il perché della Giornata della Memoria, si scoprirà il Campo di Ferramonti, poco considerato in quanto la Storia non gli ha attribuito la giusta visibilità. Attraverso la lettura di poesie dell’anima, di persone sofferenti, il viaggio ci condurrà per mano dentro il delirio dell’umanità, ancora vivo e attuale. Forse non sarà una giornata da definire goliardica, ma dinanzi all’orrore della Storia, non possiamo che approcciarsi al Ricordo con Mestizia e Rispetto.