Donna uccisa in Calabria, il Pm: “l’autore prima ha parlato e poi è stato zitto”

Anna GiordanelliIl Procuratore della Repubblica di Paola, Bruno Giordano, nel corso della conferenza stampa sul fermo di Paolo Di Profio, fermato per l’omicidio della cognata Anna Giordanelli, compiuto a Cetraro ha affermato: “l‘indagato inizialmente ha negato tutto, poi ha reso dichiarazioni spontanee ricostruendo nei minimi particolari le modalità dell’attività delittuosa, la conversazione avuta con la vittima, e infine dinanzi al proprio avvocato si è avvalso della facoltà di non rispondere. Ma gli elementi raccolti blindano il quadro indiziario“.