Deferiti tre cacciatori nel reggino

CACCIA AL VIA, MINISTRO BRAMBILLA SI SCHIERA CON ANIMALISTINella giornata di ieri a Bova (RC), i Carabinieri hanno deferito in s.l. tre cacciatori di frodo, per violazione delle norme previste dalla legge quadro sulle aree protette e porto di armi ed oggetti atti ad offendere, poiché venivano sorpresi all’interno del parco nazionale dell’Aspromonte e, da successiva perquisizione veicolare, trovati in possesso di nr. 1 fucile semiautomatico cal. 12, nr. 1 carabina semiautomatica cal. 30,6, legalmente detenuti, ed un coltello “fraraccio”, illegalmente detenuto.