Chi è Dorina Bianchi, la nuova sottosegretaria calabrese di Renzi: Miss 7 partiti, al governo per il Ponte sullo Stretto

dorina bianchiDorina Bianchi, 49 anni, è stata nominata ieri sottosegretario al Ministero dei Beni, delle attività culturali e del turismo. Calabrese di Crotone, è in parlamento da 15 anni. E’ un neuroradiologo, vive con il compagno Marcello e il figlio Albino. E’ uno dei parlamentari più attivi e produttivi, 29ª su 630 per indice di produttività e con il 71% di presenze in aula. E’ stata eletta per la prima volta in Senato nel 2001, nel centrodestra: inizialmente militava nel Ccd, poi nell’Udc. Successivamente è passata nel centrosinistra (prima Margherita e infine Pd) per poi finire nuovamente nel centrodestra, prima nell’Udc poi nel Pdl con Berlusconi e infine nel NCD di Alfano. Adesso nuovamente vicina al Pd. Già lo scorso anno era stata in procinto di essere nominata Ministro degli Affari Regionali del governo Renzi, per sostituire l’altra calabrese Maria Carmela Lanzetta. Ma dopo un anno di manovre di palazzo eccola diventare sottosegretario. Intanto in parlamento ha portato avanti la battaglia per rispolverare il progetto del Ponte sullo Stretto, di recente sostenuto anche dal premier.