Capo d’Orlando, doppia rapina in banca: braccati dalla Polizia

Due catanesi fermati. Avevano messo a segno, in rapida successione, due colpi da 20mila euro

polizia-800x600Due cittadini catanesi, di 45 e 40 anni, sono stati fermati a Capo d’Orlando dagli agenti di Polizia. La coppia avrebbe assaltato nel giro di pochi minuti due istituti di credito: la Banca Sviluppo di via Messina e la Banca Carige collocata pochi metri più avanti. Armati di taglierino, col volto travisato da una calza di nylon, i delinquenti etnei avrebbero strappato un bottino da 20mila euro. Le banconote, raccolte alla bell’e meglio nei rispettivi giubbotti, avrebbero però rallentato la fuga dei lestofanti e ciò avrebbe consentito agli agenti delle forze dell’ordine di braccare agilmente i due facinorosi. Condotti in commissariato, questi sono stati interrogati nella tarda serata di ieri dal dirigente Giuliano Bruno per risalire all’identità del complice che avevano tentato di raggiungere nella loro rocambolesca fuga.