Bovalino (Rc): 59enne affetto da problemi psichici ricoverato in una casa di cura, aveva minacciato persone

Carabinieri RadiomobileI Carabinieri della Stazione di Bovalino hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura di sicurezza provvisoria del ricovero in casa di cura, emessa dal Gip del Tribunale di Locri, nei confronti di un 59enne del posto, affetto da patologia psichica, ritenuto responsabile di minaccia grave. Il provvedimento restrittivo trae origine dai puntuali riscontri effettuati dai militari di quella  Stazione che hanno consentito di raccogliere sufficienti elementi a carico del prevenuto in ordine ad alcune minacce, commesse anche con l’uso di armi improprie, nei confronti di un suo concittadino. L’arrestato è stato, su disposizione dell’A.G., è stato associato presso “Comunità Psichiatrica San Giuseppe – Cooperativa Stella” di Rocchetta Belba (CN).