Basket A2, Scafati-Viola 73-64: la capolista è troppo forte, positivo l’esordio di Adegboye

Prova positiva della Viola Reggio Calabria contro la capolista Scafati, partita incoraggiante in vista delle prossime gare

violaMatch proibitivo per la Viola Reggio Calabria che affronta Scafati in una trasferta difficile. Le due vittorie consecutive contro Casale e Omegna hanno riportato entusiasmo in casa neroarancio ed anche l’arrivo del playmaker Adegboye. Scafati guida la classifica con merito ma è reduce dalla sconfitta contro Siena, Mayo e Simmons gli uomini più pericolosi.

viola 4LA GARA – Inizio di partita equilibrato Dobbins e Brackins sono gli uomini più pericolosi per gli ospiti, per Scafati Mayo fa la voce grossa. Simmons porta i padroni di casa al break, Mayo è immarcabile nei primi minuti. Crosariol e Dobbins tengono ancora a galla i neroarancio, ancora Dobbins chiude il primo quarto sul 16-14. Il secondo quarto è di marca Scafati nonostante i problemi in avvio. Mayo e Crow segnano un nuovo break, Spizzichini porta all’allungo, Adegboye è efficace anche dalla lunga distanza. Il distacco all’intervallo lungo è di 12 punti.

La Viola prova ad aumentare l’intensità per cercare di ridurre lo svantaggio  ma ancora Portannesse e Simmons allontano gli ospiti. Dopo un canestro di Loschi inizia la rimonta neroarancio con Crosariol ed Adegboye. Partita all’altezza della Viola che tiene testa alla capolista, nei minuti finali Scafati distanzia la Viola con i nerorancio che mollano per lo svantaggio ormai incolmabile. La Viola dovrà conquistarsi la salvezza dalla prossima gara con un Adegboye in più. Risultato finale 73-64.

SCAFATI: Spizzichini 2, Rezzano 5, Mayo 28, Simmons 15, Loschi 2, Portannese 13, Crow 5, Melillo, Baldassarre, Ammannato 3.

VIOLA: Rullo 11, Crosariol 10, Brackins 16, Dobbins 19, Spinelli 1, Costa, Lupusor, Adegboye 7, Pandolfi, Sindoni.