Arrivano i saldi anche in Calabria

saldiQuadro non roseo in vista dei saldi invernali che partiranno oggi  in Calabria. Secondo i primi dati elaborati , la spesa si attesterà a 179,00 Euro a famiglia, esattamente come lo scorso anno, ciò viene dichiarato da Antonio Merenda, Segretario Generale di Mondoconsumatori.    Emerge che quest’anno quasi una famiglia su due (il 45%) approfitterà dei saldi, ma con acquisti mirati e un budget che resterà sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno. Alla base della mancata ripresa delle vendite, c’è l’eccessiva vicinanza tra le feste e la partenza dei saldi per cui “i cittadini arrivano all’avvio degli sconti di fine stagione con i  portafogli già svuotato dalle spese per le feste natalizie e di fine anno”. Per invogliare anche i consumatori più reticenti agli acquisti, i negozianti sono pronti a sconti da record, secondo la previsione.    Nel periodo di riferimento, per tutte le voci di spesa coinvolte nelle vendite di fine stagione, dall’abbigliamento alle calzature, si registrano sconti in continuo rialzo. “I commercianti, insomma- secondo l’associazione Mondoconsumatori- sono stati indotti dalla crisi a ridurre sensibilmente i prezzi. Anche nel 2016 gli sconti continueranno a salire. Il record è per i vestiti che saranno scontati del 31,1%, dal 25,4% del gennaio 2015, con un incremento dello sconto del 14,38%. Il secondo capitolo di spesa più scontato saranno le calzature: i prezzi scenderanno del 27,35%, con un ribasso record, rispetto al gennaio 2015, del 15,89%. Il calo minore, come sempre, spetta agli accessori, con uno sconto stimato del 15,37%, dal -13,7% del gennaio 2015. “Dall’indagine dell’associazione Mondoconsumatori- conclude Merenda- emergono in modo chiaro due cose. In primo luogo, che durante la recessione gli sconti sono progressivamente saliti. In secondo luogo che gli sconti solitamente pubblicizzati in vetrina (70%, 50%) sono gonfiati”.