Arrestato 26enne nel reggino per minacce e resistenza

StrangioI Carabinieri della Stazione di San Luca hanno tratto in arresto Strangio Domenico, 26enne del posto, già sorvegliato speciale di P.S., in quanto destinatario di un ordine di esecuzione di pena detentiva in regime di arresti domiciliari emesso dal Tribunale di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali. L’arrestato, dopo la notifica del provvedimento, è stato accompagnato presso la propria abitazione dove dovrà scontare una pena di 8 mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di minaccia, resistenza e oltraggio a un pubblico ufficiale.