A Reggio il musical di Romeo e Giulietta

Quando lo spettacolo supera i limiti della fantasia: “Romeo & Giulietta, ama e cambia il mondo. “Il musical da record  ,raccontato dal produttore David Zard e da Ruggero Pegna. Il 5 e il 6 febbraio al Palasport  di Reggio Calabria ,ultima imperdibile tappa prima di un tour di altissima qualità

Romeo e GiuliettaLa sala conferenze della Provincia di Reggio Calabria di Palazzo Alvaro ,respira l’aria della storia della musica e della produzione italiana. Il suo aspetto da gentlemen, nato a Tripoli, di cittadinanza israeliana ,catapultato a Reggio Calabria da Ruggero  Pegna,promoter e manager  che riesce sempre a distribuire grandi occasioni di cultura, sembra  distante dalle memorie collettive del mondo del rock, del musical e dello showbiz.David Zard, produttore dello spettacolo  record d’incassi “Romeo e Giulietta, ama e cambia il mondo “ è  il testimonial migliore per fare comprende l’importanza di un grande evento che unisce tutto. La drammaturgia di Shakespeare, i testi  di Vincenzo Incenzo ,le  musiche ,i cantanti, gli  attori, i  ballerini, la grande spettacolarizzazione scenica, luci ed effetti speciali, con  centotrenta persone al seguito tra produzione e cast artistico. Una bella sfida quella della Shownet di Ruggero Pegna,che ripropone i matinée per le scuole ,con prenotazioni da tutto il meridione d’Italia. “Romeo e Giulietta è  uno spettacolo  che soddisfa, orecchie, vista e cuore, siamo riusciti a fare uno spettacolo unico .Non a caso abbiamo inventato lo slogan: quando lo spettacolo supera i limiti della, fantasia. Se non lo puoi vedere lo puoi solo sognare. Sono venuti a vedere lo spettacolo da tutto il mondo, da Cina,Giappone,Turchia,Germania.”  Le parole di David Zard ,illustrano brevemente le caratteristiche del musical , con Ruggero Pegna che introducendo l’incontro con la  stampa ,ringrazia Zard e il consigliere  provinciale delegato allo Spettacolo Dott. Francesco Cannizzaro, assente  per motivi istituzionali, che con il “Progetto giovani” sostiene l’iniziativa.   .”Tutti ricordano i grandi live di   Rolling Stones,Madonna, Spandau Ballet e tanti altri grandi artisti mondiali, dopo tanti anni David Zard si dedica alla produzione del musical ha realizzato  Notre Dame de Paris ,ha riproposto altri grandi musical e con Romeo e Giulietta ,opera da record di incassi e di critica, chiude a Reggio un tour pluriennale partito dall’Arena di Verona”. Reggio   Calabria diventa così centro mediatico importante, con la possibilità per le scuole di assistere allo spettacolo ,visitando nel pomeriggio  anche la città e creando  anche un indotto per commercianti e alberghi. “Operare in Calabria è  difficile- afferma Ruggero Pegna- per burocrazia, difficoltà logistiche, ma Reggio risponde sempre bene  e le istituzioni dovrebbero investire in questi avvenimenti di rilevanza nazionale, che coinvolgono persone che vengono da altre regioni e da tutta la Calabria e così scoprono la città, visitano museo e castello ,senza dimenticare che in occasione di Romeo e Giulietta alloggeranno a Reggio centotrenta persone ,portando introiti economici e personalmente per le mie produzioni mi avvalgo di collaborazioni logistiche  locali.”  Lo spettacolo come arte e veicolo di cultura e socializzazione, ma anche occasione positiva per una città che può risalire i parametri  di vivibilità, grazie a queste occasioni di utilizzo del tempo libero. “ROMEO E GIULIETTA. Ama e cambia il mondo “,musical  da record ,ha visitato 17 diverse città italiane in 28 tappe, totalizzando 850.000 spettatori in 320 repliche ,dedicando 31 matinée alle scuole tutte soldi -out. Ha conquistato otto   candidature  e 4 Oscar della Musica 2015 ,ricevendo i premi per Migliori coreografie  (Veronica Peparini),Migliori costumi (Frédéric Olivier),Miglior spettacolo (David e Clemente Zard ) e spettacolo più votato dal web.” Vengo dalla Libia, da Tripoli, sono sudista al cento per cento- dice sorridendo Zard – reputo Ruggero come un figlio, quando mi ha detto di volere fare Romeo e Giulietta ho dato la disponibilità, consapevole di un grosso investimento economico ,per un musical che è  sempre stato portato in scena in Europa ed in Turchia ad Istanbul con la lingua italiana ed ha avuto sempre un grande successo. Chissà se ci sarà il ritorno qui di Notre Dame de Paris.Ma  adesso  godiamoci Romeo e Giulietta., spettacolo che ho visto e rivisto  ,che mi coinvolge tanto ed esco sempre con sorrisi e lacrime. In questo spettacolo gli attori rappresentano i protagonisti nella loro età,. Giulietta ha l’età di Giulietta ed e’ importante questo per far vivere realmente la storia.”  Inizia il lungo countdown ,per un cast che si compone con interpreti  del calibro di Vittorio Matteucci ,Giulia Luzi ,Federico Marignetti ,Barbara Cola e Roberta Faccani  ex voce Maria Bazar. Ci sono tutte le prerogative per scrivere una bella pagina che lascerà  il segno, con gli spettacoli che si svolgeranno il 5 e il 6 febbraio  con due repliche  :matinée per le scuole alle ore 10.30  e spettacoli  serali alle 21.00 .I biglietti sono in prevendita presso le rivendite del B’art e New Taxi di Reggio e presso le prevendite abituali  Ticket One. “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo “,si sintetizza nelle ultime parole di David Zard  “Oggi a Reggio, in questa sala ho visto tanti sorrisi “ . I sorrisi di chi crede nel lavoro dei management di qualità ,perché  dalla musica e dalle grande produzioni nazionali nascono lo sviluppo e la crescita sociale.

Fulvio  D’Ascola