A Polistena (Rc) il progetto “per un sorriso in più ai bambini bisognosi” [FOTO]

Polistena (3)“Per il nostro Ordine sarebbe una grande gioia sapere di aver ottenuto anche un solo sorriso da chi ne ha bisogno”. Queste le parole pronunciate dal Dott. Comm.re di Merito con Placca Aurelio Badolati, Delegato Vicario della Delegazione Calabria, in occasione della donazione di generi di prima necessità fatta a novembre alla Parrocchia Santa Marina Vergine e Martire di Polistena. A distanza di un mese la Delegazione Calabria si è voluta prodigare ”…..per un sorriso in più ai bambini bisognosi”, progetto solidale dedicato ai bambini meno fortunati, concepito in occasione dell’avvicinarsi dell’Epifania, per loro festa più attesa e importante dell’anno. Tale progetto è partito proprio dalla città di Polistena il 27 dicembre 2015 allorquando la nostra Delegazione, partecipando come ospite d’onore alla Festa degli Auguri organizzata dal Lions Club ”Polistena Brutium”, ha donato giocattoli, forniti come ormai noto dalla Esselunga S.p.A., a 80 bambini giunti da diverse comunità dell’interland polistenese. Tale riuscito e apprezzato gesto caritatevole è stato ripetuto questa volta a San Ferdinando (RC) paese in cui la Delegazione Calabria ha voluto “sposare” il progetto “Regala un sorriso”, le cui finalità tra le altre cose prevedevano la raccolta di giocattoli da regalare ai bambini più bisognosi del comprensorio, molti dei quali figli di immigrati, pensato ed organizzato da Don Antonino Massara parroco della parrocchia di San Ferdinando Re, e dall’Avvocato Michele Varrà guida del “Movimento Giovani Guanelliani” della predetta parrocchia. A rappresentare la Delegazione Calabria è stato il Cavaliere di Merito Dott. Pasqualino Guerrisi, responsabile della logistica della Delegazione, il quale nel corso della donazione è stato letteralmente sommerso dagli abbracci dei bambini, presenti nei locali parrocchiali, e dai sentiti ringraziamenti del già citato Avv. Michele Varrà e di Don Mario Marino, amico e apostolo dei piccoli e dei ragazzi, che da pochi mesi ha celebrato il 50° anniversario di consacrazione.