Villa San Giovanni (Rc): oggi la 6° edizione della cerimonia di assegnazione delle borse di studio della Caronte&Tourist

Borse“Leggevo qualche giorno fa una frase che mi ha colpito: “Quando si vive solo di speranze si finisce con la rassegnazione”. Io invito questi giovani, tutti i giovani che oggi sono qui presenti, ad agire più che aspettare. A muoversi, darsi da fare, non vivere solo di speranza. E ciò anche se occorre, purtroppo, emigrare dalle nostre terre per trovare una collocazione lavorativa adeguata alle capacità e alla conoscenza acquisita negli studi”. Una frase forte quella dell’amministratore delegato di Caronte&Tourist dott. Antonino Repaci che ha scosso il giovane uditorio della sesta edizione della cerimonia di assegnazione delle borse di studio assegnate dalla compagnia di navigazione agli studenti più meritevoli degli istituti superiori della sponda calabrese dello Stretto, svoltasi questa mattina presso l’Istituto Professionale Alberghiero di Villa san Giovanni, in via Alcide De Gasperi.
Una frase che comunque incita e rappresenta la speranza perché “non è detto – ha ancora sottolineato il dott. Repaci - che realtà aziendali come la nostra, anche in altri settori, non possano nascere nel prossimo futuro e richiamare le nostre eccellenze, che sono tante e disperse, delle quali oggi come ormai è tradizione premiamo una piccola parte, come incentivo a continuare a migliorare”. Infatti, la selezione per l’assegnazione dei prestigiosi premi, per un valore complessivo di € 20.000, è stata effettuata in base al voto più alto ottenuto agli esami di Stato, ai risultati scolastici nel triennio e alle condizioni socio – economiche e comportamentali. Regole rigide, appunto per “continuare a migliorare”, attraverso la premiazione di dieci giovani talenti “che rappresentano – ha dichiarato il dott. Tiziano Minuti direttore generale del personale e Affari generali di C&T – un fiore all’occhiello per la nostra comunità dello Stretto”. “Una cerimonia che è anche un rito – ha sottolineato la dirigente scolastica dell’’alberghiero di Villa San Giovanni Maria Adelaide Barbalace citando il “Piccolo principe – che fa diverso un giorno dagli altri giorni”. Un evento – ha dichiarato il Sindaco Messina – che dimostra come la sinergia tra pubblico e privato sia vincente”

Ecco i nomi delle 10 eccellenze scolastiche risDott.Repaciultate idonee: Giuseppe Bova, Martina Villa e Angela Giuffrè del Liceo classico, linguistico e di scienze umane “Luigi Nostro”; Giuseppe Orazio Coppola, Giorgio Moroni e Maria Postorino dell’Istituto professionale alberghiero – turistico “Ipalb-Tur”; Antonio Bellantoni e Massimo Freno dell’Istituto professionale industria e artigianato “Enrico Fermi”; Luca Bevacqua e Valeria Criserà dell’Istituto amministrativo, finanza e marketing “Leonida Repaci”. All’evento, erano inoltre presenti, per la Caronte & Tourist il Presidente, Cavaliere del Lavoro Olga Mondello Franza, l’amministratore delegato ing. Vincenzo Franza, Antonio Messina, Sindaco di Villa san Giovanni, la dott.ssa Angelina Attinà, Assessore all’Istruzione, Smart City, Innovazione e Marketing del comune di Villa san Giovanni, il prof. Massimiliano Ferrara, Prorettore dell’Università Mediterranea e Research Affiliate presso il CRIOS – Center for Research in Innovation, Organization and Strategy – Università Bocconi di Milanom, l’on. Carmen Barbalace, Assessore allo Sviluppo Economico, Industria, Commercio ed Artigianato della Regione Calabria i senatori Antonio Stefano Caridi e Nico D’Ascola l’assessore provinciale Eduardo Lamberti e, infine, l’ex sindaco di Villa San Giovanni Rocco La Valle. I giovani talenti, vincitori delle preziose borse di studio, sono stati affettuosamente accompagnati dai Dirigenti scolastici prof.ssa Maristella Spezzano, prof.ssa Maria Adelaide Barbalace e prof.ssa Graziella Ramondino. Al termine della cerimonia sono state servite al pubblico presente le prelibatezze culinarie preparate dagli studenti dell’Alberghiero Ipalb – Tur.