Tragedia nel reggino, giovane sgozza l’ex fidanzata. La donna è in fin di vita, arrestato il responsabile [DETTAGLI]

La donna attualmente è ricoverata presso l’Ospedale Civile di Locri: sarebbe in pericolo di vita. Identificato l’aggressore: è un 26enne di Gioia Tauro

coltello-insanguinatoOggi, attorno alle ore 10.00, un uomo, dopo aver scavalcato il recinto, si è introdotto all’interno di un’abitazione di una 24enne di Bianco sita in quel Lungomare e, dopo averla rintracciata all’interno del salotto, l’ha aggredita con un coltello colpendola numerose volte alla gola, al torace e all’addome e riducendola in fin di vita. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri della locale Compagnia hanno consentito, grazie anche all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza poste lungo la SS106, di identificare l’autore dell’aggressione, un 26enne di Gioia Tauro, con il quale la ragazza aveva avuto una relazione sentimentale, che è stato rintracciato presso la sua abitazione. La donna attualmente è ricoverata presso l’Ospedale Civile di Locri. Sarebbe in pericolo di vita.