Terremoti Etna, si muove la faglia della Pernicana: tutto collegato all’eruzione, lesioni nelle strade

Terremoti sull’Etna, scosse di terremoto collegate all’eruzione: ipocentri molto superficiale, risentimento sismico particolarmente significativo

Terremoto EtnaIl movimento della faglia della Pernicana, sul versante nord-nord-est dell’Etna, sta provocando uno sciame sismico con – complessivamente – una ventina di scosse sul vulcano. Tre gli eventi di maggiore intensita’, in magnitudo, rilevati dall’Ingv di Catania: magnitudo 3.8 alle 10:28, magnitudo 2.9 alle 10:32, e magnitudo 3.2 alle 11:53. La profondita’ dell’epicentro, quasi superficiale, compresa tra 0 e 2 chilometri, degli eventi collega i terremoti dall’attivita’ eruttiva dell’Etna. Esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania stanno monitorando il fenomeno e verificando anche le deformazioni al suolo. Si sono avute notizie di strade dell’Etna che presentano delle ‘lesioni’. Gli eventi sono stati avvertiti in alcuni paesi alle pendici dell’Etna, ma, al momento, non sono segnalati danni a cose o persone.

Fonte MeteoWeb