Taormina (Me), arrestato un incensurato corriere della cocaina

Nella macchina è stato rinvenuto un pacchetto di sigarette che conteneva alcuni involucri di cellophane con un’inconfondibile polvere bianca

1152933_cocaina1_200_200_thumb_bigNel pomeriggio del 30 dicembre i Carabinieri in borghese della Compagnia di Taormina hanno portato a termine una nuova operazione di contrasto allo spaccio di stupefacenti. A finire in manette un incensurato di Catania di 36 anni che stava trasportando cocaina destinata al mercato locale. Erano più o meno le tre del pomeriggio quando i Carabinieri dell’aliquota operativa hanno individuato una macchina sospetta che stava salendo verso il centro di Taormina. I militari hanno deciso di intervenire per controllare quel conducente sconosciuto. Il 36enne catanese al momento del controllo ha dimostrato un certo disagio e un po’ di nervosismo per questo i Carabinieri hanno deciso di approfondire l’accertamento. Nella macchina è stato rinvenuto un pacchetto di sigarette che conteneva alcuni involucri di cellophane con un’inconfondibile polvere bianca. In tutto sono stati recuperati più di quaranta grammi di cocaina purissima probabilmente destinata ad allietare la fine dell’anno. In tasca l’uomo aveva diverse centinaia di euro ritenute provento dello spaccio. L’arrestato è stato portato in caserma in piazza Badia per gli ulteriori accertamenti, poi nella serata è stato accompagnato presso il carcere di Messina dove trascorrerà un Capodanno particolare, in attesa della convalida. Con questa operazione di servizio i Carabinieri hanno reciso un’altra via di approvvigionamento di stupefacenti nella Perla, dando prova di una costante e silenziosa vigilanza del territorio.