Sporting Locri, Messina (Idv): “è un atto gravissimo”

sportinglocri-argenti-c5femminile“Le minacce alla squadra femminile di calcio a 5 di Locri, tanto gravi da spingere al ritiro del campionato, sono un fatto gravissimo per il quale lo Stato ha il dovere di intervenire subito, efficacemente e fino a quando i responsabili non saranno individuati ed arrestati”. A dirlo è il segretario nazionale dell’Italia dei Valori Ignazio Messina, secondo il quale “non servono interventi spot, che si diradano una volta cessato il clamore mediatico”. “Le intimidazioni alle ragazze dello Sporting Locri e alla società rappresentano una gravissima minaccia alla libertà ed alla comunità calabrese – ha osservato – contro le quali non può bastare solo l’esprimere solidarietà. Ora la priorità è non lasciare soli atlete e società, punte di diamante dello sport italiano, e individuare al più presto i responsabili di questo vile e vergognoso atto per assicurarli alla giustizia, comminando loro condanne esemplari. Lo Stato è più forte e lo deve dimostrare con i fatti”.