Sono otto i calabresi eletti nell’assemblea dei delegati e nel consiglio nazionale di Legambiente

legambiente rcA due giorni dalle elezioni dei nuovi vertici nazionali di Legambiente, avvenute nel corso del X Congresso a Milano, è la Calabria la prima tappa del neo direttore generale Stefano Ciafani che ha incontrato i calabresi eletti nell’Assemblea dei delegati e del Consiglio nazionale. Riconfermati nell’assemblea dei delegati nazionali, il presidente regionale Francesco Falcone e Nuccio Barillà del Circolo di Reggio Calabria. Nuovo ingresso per Andrea Dominijanni, vicepresidente regionale di Legambiente Calabria. Nel Consiglio nazionale, viene riconfermato Giovanni Alessio del circolo di San Giovanni in Fiore. Fanno il loro primo ingresso, Filomena Ierardi, Antonella Pupo della segreteria regionale, e Nicoletta Palladino presidente del Circolo di Reggio Calabria e Salvatore Panduri del circolo di Girifalco. Nel corso della giornata, proficuo è stato il confronto insieme ai responsabili CONAI sulla questione della gestione dei rifiuti in Calabria per aggredire il problema e portare la Regione ad un maggiore impegno. “Vogliamo che oltre a Cosenza e Catanzaro - sostiene Legambiente Calabria - anche le città di Reggio Calabria, Crotone e Vibo entrino nel club dei comuni ricicloni. Faremo leva sulle amministrazioni comunali e sulla responsabilità dei loro primi cittadini. Tanta la determinazione sia di Legambiente Calabria che di CONAI a far la loro parte per uscire dallo stallo in cui la nostra regione si trova per superare le difficoltà e l’empasse politico”.

Foto di repertorio