Sila greca, i piccoli comuni in rete

sila2Una sola voce per i piccoli comuni della Sila Greca, capace di rappresentare le problematiche che interessano ed accomunano il territorio davanti agli enti sovracomunali; da quelli più prossimi come Provincia e Regione, passando dal Governo nazionale e fino alle istituzioni comunitarie. Ma anche all’interno della Consulta dei Sindaci della Sibaritide. Né unione, né fusione dei comuni; qui si parla di progettazione e ricerca di soluzioni condivise. Il Primo Cittadino Angelo DONNICI informa della prima riunione tra i Sindaci dei Comuni con popolazione inferiore ai 5 mila abitanti tenutasi nei gironi scorsi a Pietrapaola. Iniziare una continua e fattiva attività che favorisca una vera e propria rete; intraprendere un cammino comune che, al di là delle posizioni politiche, possa consentire ai piccoli comuni di raggiungere obbiettivi che altrimenti potrebbero esserci preclusi. È, questo l’obiettivo. Cropalati, Longobucco, Bocchigliero, Caloveto, Campana, Terravecchia, Calopezzati, Paludi, Mandatoriccio e Piretrapaola. Dell’iniziativa volta ad una sempre maggiore collaborazione amministrativa tra questi Comuni, vicini geograficamente e accomunati da emergenze e questioni, sarà informato anche il Commissario Prefettizio di Scala Coeli. Dopo il primo incontro ospitato dalla comunità amministrata dal Sindaco Luciano PUGLIESE, i Sindaci, anche in vista della 5° Consulta a Terranova da Sibari,  prevista per il prossimo 18 dicembre,  per discutere di viabilità provinciale, si stanno organizzando per un nuovo incontro prima delle festività natalizie.