Scoppia l’iniziativa solidale: “Adotta una famiglia messinese”

L’iniziativa solidale del 3 gennaio a Messina, al “Don Bosco”: per aiutare le famiglie bisognose

pranzo don bosco locandina“Bisognerebbe bere un sorso di umanità 365 giorni l’anno”. Con questo leitmotiv tantissime associazioni, chiese o semplicemente singoli cittadini aiutano il prossimo. L’appuntamento settimanale è alla stazione, con i senzatetto, a “Sant’Antonio” e a “Cristo Re”. Un impegno costante che richiede la richiede la partecipazione e l’aiuto di tutti. Il Natale è alle porte ed è per questo che si è pensato di promuovere un’iniziativa che ha una duplice valenza: raccogliere fondi in previsione del pranzo del 3 gennaio 2016 che si terrà al “Don Bosco” alle ore 12.30 e destinare risorse alla famiglie bisognose di questa città. Ed è proprio questa la nuova sfida che gli organizzatori si si sono prefissati: “Adottare una famiglia, perché la crisi sta logorando il tessuto economico e sono sempre più numerosi i cittadini, messinesi come noi, che non riescono più ad arrivare alla seconda settimana del mese. Basterà rinunciare ad una cena, ad un caffè, fare qualche regalo superfluo in meno e si scoprirà che una famiglia di quattro persone potrà mangiare per un intero mese e che anche vestiti e giocattoli vecchi rappresenteranno una fortuna. Infine, diciamo che siamo felici per tutti coloro che stanno bene ma pensiamo anche a chi ogni giorno si confronta con la loro tavola vuota e non sa cosa dare ai propri figli.

Punti raccolta:

Suor Laurenzia, Chiesa Camaro San Paolo

Frutteria “Da Filippo” via San Pietro, Panarea

Trocadero Sport Club in Via Consolare Pompea Pace

Palazzo Piacentini, Bar

Ritrovo Correnti viale San Martino, 373