San Procopio (Rc): atto intimidatorio ai danni dei locali della scuola elementare

Comune_San_ProcopioUn grave atto intimidatorio è stato perpetrato ai danni dei locali della scuola elementare di San Procopio sede della Biblioteca Comunale, dell’asilo e di una scuola ad indirizzo musicale per bambini. L’incendio è stato appiccato nella zona centrale dell’androne utilizzando sedie, banchi e leggii ed ha provocato il crollo del controsoffitto. I malviventi si sono introdotti forzando un’ apertura posta sul retro. I danni sono ingenti per un piccolo paese che aveva fatto della ex scuola un luogo di ritrovo culturale. Ciò comporterà l’inevitabile differimento dell’apertura dell’asilo nido finanziato con i fondi resi disponibili da tutti i paesi dell’Area 14, di cui è capofila Villa San Giovanni. Il Consiglio Comunale tutto, ascoltato per le vie brevi dal Sindaco condanna senza se e senza ma il vile gesto ad opera di delinquenti che hanno voluto colpire un centro funzionale dedicato ai bambini non solo di San Procopio ma dei Paesi vicini. Il Sindaco indice una conferenza stampa per domani venerdì alle ore 12:00 sul luogo stesso del vile gesto. Riconferma la volontà di non indietreggiare di un solo millimetro da disegni di legalità portati avanti dall’intero Consiglio che procederà con tutte le risorse possibili a ricostruire quanto è andato distrutto. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione e, fatti i rilievi del caso, hanno chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco che, considerata l’oscurità sopraggiunta e l’impianto elettrico non più funzionante, giungeranno nella mattinata di domani.