Reggio, Versaci (Studenti per le Libertà): “il comune non ha ancora attivato il servizio di trasporto per le persone con disabilità”

disabili“Con sommo rammarico, vorrei segnalare che a tutt’oggi il comune di Reggio Calabria non ha ancora attivato il servizio di trasporto per le persone con disabilità per raggiungere le scuole e i centri socio-educativi e socio-riabilitativi. Questo servizio, garantito con continuità dal 2002 al gennaio 2013 e utilizzato da circa 200 utenti, non può essere sostituito da una semplice indennità, pagata con notevole ritardo e non sufficiente a coprire la spesa rivolgendosi ai privati”, scrive in una nota il Coordinatore Provinciale di Studenti Per le Libertà Leo Versaci. “Lasciare le famiglie prive di un servizio essenziale per i disabili, oltre a causare un notevole disagio alle stesse, si scontra con i principi consacrati dalla Costituzione e dalla legge 104/92, infatti molti disabili a causa dell’assenza del servizio non possono frequentare la scuola o i centri di riabilitazione determinando uno svantaggio sociale e privandoli così del diritto all’istruzione e del diritto alla salute. Mi auguro – prosegue- che al più presto l’Amministrazione Comunale si attivi per ripristinare il servizio, anche i Commissari, nel 2013, avevano emanato un bando, poi andato deserto, coscienti che si trattava di un servizio necessario. Come possiamo definirci città Metropolitana se non riusciamo a fornire i minimi servizi essenziali a chi ne ha più bisogno?”, conclude.